Cominciare ad ascoltare.

“Per loro sei i voti che prendi a scuola, sei i chili su una bilancia, l’età a cui hai perso la verginità, i soldi che guadagni in un mese, sei il numero di amici che hai su facebook, quante volte sei stato bocciato e con quante persone sei stato fidanzato, quante volte esci la sera e a che ora torni, sei quanti anni hai, quanti vestiti hai nell’armadio e quanti libri nella libreria. Io penso che la gente dovrebbe smettere di contare e cominciare ad ascoltare”

Advertisements

4 thoughts on “Cominciare ad ascoltare.

  1. Ormai sono pochissime le persone che ascoltano. Ma sono altresì tantissime quelle che “chiacchierano”. Ad ogni silenzio dovrebbero seguire dei significanti, invece, si sprecano numeri per indicare un inutile identità.

    • Concordo perfettamente con te. Ormai le persone che ti sanno ascoltare veramente sono talmente poche che io, personalmente, preferisco scrivere per riuscire a tirare fuori le mie emozioni.

      Molte volte mi sembra di essere l’unica a cui piace ascoltare la gente, sentire quello che vorrebbero urlare al mondo. 🙂

      • Come vedi invece, non sei l’unica ‘:)
        Scrivere è un “significante” così superiore e nobile .. ‘:)
        Ed il coraggio di ascoltare non deve lasciarci mai .. ‘:)

      • Hai ragione, scrivere è così bello 🙂
        E si, se qualcuno avrà voglia di parlare, io lo ascolterò sempre. Ascoltare è una delle poche cose che so fare abbastanza bene :3

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s